RACCONTI CORSARI 14 ^ edizione- ALLA SCOPERTA DEI VINCITORI- Roberto Masini sezione Noir/Giallo

Standard

Continua il viaggio tra i vincitori della 14^ edizione di Racconti Corsari che vivrà il suo clou sabato 9 febbraio al teatro Pavarotti di Leinì con la cerimonia di premiazione che partirà alle ore 15. A scorrere la biografia del vincitore un vero scrittore di racconti del genere con una ricca produzione . Masini è l’unico piemontese vincitore quest’anno vive con la famiglia ad Alessandria dove è nato nel 1954 e qui lavora come funzionario presso la Ragioneria Territoriale dello Stato. La lettura è la sua passione; ama gialli, horror, filosofia e religione. Dal 2016 a oggi ha pubblicato una ventina di racconti (quasi tutti horror oltre a qualche noir) . L’unico romanzo pubblicato in edizione e-book è un giallo intitolato: La sindrome di Tantalo (Lupieditore 2017). Alessandro Del Gaudio nella sua postfazione al racconto di Masini pubblicata nel libro “La Città Spezzata”, la raccolta edita dalla casa editrice Eris per questa 14esima edizione di Racconti Corsari ,svela un giallo del premio letterario: “ In questa edizione di Racconti Corsari due storie si sono contese lo scettro nella sezione Fantasy e Fantastico, ma il ritmo e i toni foschi de Il canto del gallo c’hanno convinti a spostarlo nella sezione noir, sebbene resti di fatto principalmente una vicenda di mostri e stregonerie. Se ci fosse Hanna, una dei protagonisti del racconto in giuria l’avrebbe di certo scartato, o l’avrebbe messo nella sezione “Vaneggiamenti di vecchi rimbambiti”, perché forse un basilisco nascosto nel capanno non è mai esistito, nessuno è mai sparito, e lei fa bene a mostrarsi scettica e scontrosa. E a credere che il basilisco sia un serpente e non un gallo con la coda di rettile come recitano i bestiari medievali, ma soprattutto che sia un’invenzione e facciano bene John Vizzini e tutti gli sciocchi come lui a lasciarlo riposare in fondo agli archivi polverosi di qualche sperduto monastero europeo. Molto meglio tenerci i nostri, di mostri, quelli con coltelli affilati intabarrati nei loro impermeabili, con il volto coperto per non farsi riconoscere, gli occhi celati dietro lenti da sole, un’identità di cui meno ne sai è più ti fa paura, come ogni buon noir insegna”.

Annunci

Informazioni su circololetturecorsare

Siamo il Circolo Letture Corsare e non abbiamo scopi di lucro. Siamo un gruppo di scrittori appassionati di lettura, dai racconti alle poesie, dai romanzi alla narrativa di genere, e organizziamo presentazioni di libri in Borgaro e Caselle (TORINO) se interessati contattateci! Per info o collaborare con noi scrivici una mail: letturecorsare@libero.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...